FANDOM


C’era un tempo in cui eravamo fratelli, ma ora combattiamo come nemici giurati.
Gheos (traduzione letterale)

TheLegend

Il titolo all'inizio del corto

Gormiti: The Legend Begins è un cortometraggio d'animazione realizzato in CGI ambientato nell'universo dei Gormiti e prodotto nel 2009. Fu distribuito attraverso il sito ufficiale americano dei Gormiti e il relativo canale YouTube in vari spezzoni. Non fu mai adattato né conseguentemente distribuito in Italia.

Pur essendo dedicato alla serie Energheia, è di fatto un remake del corto Le origini, poiché ripercorre gli eventi della prima serie, reinterpretandone alcune parti (la serie Energheia fu la prima a sbarcare in America e dunque è nota al pubblico americano come "Serie 1").

Fu seguito da Gormiti: Final Evolution, realizzato con una tecnica simile ma arrivato direttamente in Italia.

TramaModifica

Nella Foresta Silente, il Signore della Terra, Gheos, sente che c'è qualcosa di sbagliato mentre combatte contro gli altri Signori dell'Isola di Gorm.

Tempo addietro, l'Isola di Gorm aveva vissuto in pace fino all'avvento di Magor, un mostro di lava che, forgiati i suoi primi Gormiti, Magmion e Lavion, aveva dato inizio a un vero e proprio sterminio dell'isola, che bruciò sotto gli occhi del Vecchio Saggio, amico e custode dei Gormiti buoni.

I Gormiti di Magor, sconfitti dalla loro stessa ingordgia, non hanno presto più nulla di cui nutrirsi e sono costretti a sprofondare nella lava in attesa di una futura invasione.

Intanto, addolorato per la perdita dei suoi protetti, il Vecchio Saggio scoppia in lacrime, che si uniscono e formano l'Occhio della Vita. Quest'oggetto miracoloso riporta alla luce il popolo dei Gormiti, dando vita a nuovi, valorosi eroi guidati da Gheos, Tasarau, Poivrons e Noctis.

I Gormiti trascorrono un anno di pace e celebrano il loro compleanno con il Valladoin, una gioiosa festività che però viene interrotta da Magor: egli infatti scaglia su di loro un sortilegio che impedirà ai loro occhi di distinguere il Bene dal Male, cosicché si combattano in eterno dimentichi della loro amicizia. Questo si ricollega al presente, dove Gheos, ancora coinvolto nella battaglia, punta il dito verso lo spettatore e gli dice che il principe che salverà Gorm potrebbe essere lui.

Differenze con Le originiModifica

  • Magor è a capo del Popolo del Male. Egli dà vita sia a Magmion che Lavion, condottieri del suo esercito. Nel corto originale, Magmion è il capo delle truppe del Male e non c’è traccia né vi è fatta menzione di Lavion o Magor.
  • È Magor e non Magmion a lanciare l’incantesimo che mette i Gormiti uno contro l’altro, questa volta chiamato con un nome proprio: la Maledizione del Bullone Viola (traduzione letterale dell’originale Curse of the Purple Bolt).
  • I Gormiti celebrano il Valladoin (chiamato Valedolin nell’adattamento americano), una festività del tutto assente nel corto originale.
    • Questo però è da considerarsi un caso di retcon, visto che il Valladoin era stato introdotto nella trasposizione fumettistica (italiana) del corto originale; si tratta quindi di una "correzione" ufficiale.
  • Non sono presenti altri Gormiti all'infuori dei Signori.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.